L’operatore ICT deve sviluppare le capacità di analisi predittive ed evolutive e la tecnologia rende disponibile tutto questo, banda larga, servizi delocalizzati, non ci sono più costi capex o non ci sono più solo costi capex che bloccano troppo la struttura tecnologica del cliente rispetto al movimento della innovazione.

Quindi è opportuna la conoscenza degli strumenti che sono diversi da ieri, la conoscenza permette di approcciare gli strumenti più evolutivi

Gli strumenti ci permettono di comporre delle soluzioni che non dipendono dal singolo prodotto, la virtualizzazione non è più Citrix, Sangfor, VM Ware ma quello che ciascun rivenditore / operatore immagina di saper fare sul tema.

Al cliente non interessa quasi più il singolo prodotto perché non è possibile che il cliente si blocchi sulla singola tecnologia, il cliente deve prendere una strada di evoluzione che prescinda dai prodotti e che riesca a fare delivery di soluzioni, possibilmente senza migrazioni ma che cambiano continuamente.